Contattaci oggi! 392 / 5936097 o 333 / 9555033

News

-soldi-

Tasi,prima rata a giugno ,  ecco chi dovrà pagare

18 aprile 2014

la prima scadenza per il pagamento della tasi, il nuovo tributo sui servizi indivisibili  componente della iuc, è fissata per il prossimo 16 giugno. in molti hanno denunciato il fatto che questa imposta inciderà, e non poco, sul portafoglio degli italiani. ma a due mesi dalla deadline i comuni sono ancora a lavoro con le delibere per fissare le aliquote

ricordiamo che con l’approvazione del consiglio dei ministri del decreto legge sugli enti locali è stato stabilito che i sindaci potranno aumentare l’aliquota massima, per ciascuna tipologia di immobile, fino a un massimo dello 0,8 per mille complessivo

secondo quanto stabilito dalla legge di stabilità, la tasi dovrà essere versata dai proprietari degli immobili e da coloro che li utilizzano, nei casi di locazione o comodato con durata superiore ai sei mesi nel corso dell’anno. ciascuno degli interessati dovrà versare la propria quota e qualora l’inquilino non dovesse pagare non ne risponderà il proprietario di casa

l’inquilino, tuttavia, pagherà una quota molto ridotta. secondo quanto stabilito dalla legge, la quota di tasi dovuta dall’inquilino dovrà essere compresa tra il 10 e il 30 per cento dell’ammontare complessivo. ma dovranno essere i comuni a stabilire quale sarà effettivamente la percentuale dovuta

per calcolare la tasi, che ha la stessa base imponibile dell’imposta municipale, si dovrà partire dalla rendita catastale, rivalutarla del 5% e moltiplicare il risultato per il coefficiente che varia in base al tipo di immobile (160 per le abitazioni). su questo valore catastale dovrà essere applicata l’aliquota comunale, con le eventuali detrazioni, sempre su base locale

per pagare la tasi si potrà utilizzare il modello f24 o il bollettino di conto corrente postale. il comune stabilirà i termini di pagamento, prevedendo di norma almeno due rate semestrali. in ogni caso, secondo quanto previsto dalla legge, sarà possibile pagare tutta l’imposta entro il 16 giugno.

( da idealista)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>