Contattaci oggi! 392 / 5936097 o 333 / 9555033

News

dl_a01031024

Con la sentenza 17148/2018, la Cassazione ha stabilito che l’acquisto del diritto di nuda proprietà di un’abitazione entro un anno dall’alienazione della precedente “prima casa” (che sia effettuata prima del decorso di un quinquennio dal suo acquisto) non evita la decadenza in conseguenza della cessione infraquinquennale.

Secondo la normativa sull’agevolazione relativa all’acquisto della prima casa, si decade dall’agevolazione se si aliena l’abitazione comprata con il beneficio fiscale prima che siano decorsi cinque anni dalla data dell’acquisto agevolato. Ma si evita la decadenza se, entro un anno dalla cessione infraquinquennale, il contribuente compra un’altra casa che egli poi destina a propria “abitazione principale”.

Sull’oggetto del riacquisto, che funziona come esimente rispetto alla decadenza, la legge non dice nulla. Un silenzio che, come spiegato da un articolo del Sole 24 Ore, ha sempre legittimato l’idea che qualunque fosse l’oggetto del riacquisto si maturasse in ogni caso l’esimente, a patto che poi il contribuente effettivamente ponesse nella casa comprata la propria abitazione principale.

Adesso con la sentenza 17148/2018, la Cassazione ha spiegato: “L’atto necessario affinché il contribuente eviti la decadenza dell’agevolazione prima casa di cui ha fruito in precedenza” deve essere “rappresentato da un titolo idoneo a consentirgli l’uso e il godimento di un’abitazione in via piena ed esclusiva”, ciò che non si verifica nel caso di un acquisto di nuda proprietà.

Dal diritto di nuda proprietà di una casa non deriva la facoltà di fruirne, la quale compete all’usufruttuario: non potendo avere il godimento del bene, il nudo proprietario non ha il diritto di porre la propria abitazione principale nella casa in questione.

Ma, come sottolineato dal Sole 24 Ore, tuttavia, si dimentica che l’usufruttuario può sempre concedere la casa al nudo proprietario per abitarvi, caso nel quale il fine della legge (evitare la decadenza a chi compra una casa e vi pone la propria residenza) appare comunque soddisfatto.

Articolo visto su
Con la nuda proprietà salta l’agevolazione per la prima casa (Il sole 24 ore)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>